[RECENSIONE + GIVEAWAY ] La mantella Rossa di Domitilla Calamai e Marco Calamai De Mesa!

Sanny90

Buongiorno lettori!

Oggi è una giornata un pò speciale, nella mia città è festa patronale, quindi ho tutto il tempo per potermi dedicare a voi con la recensione della mia ultima lettura! La mantella Rossa di Domitilla Calamai e Marco Calamai De Mesa! Ringrazio la Lepre Edizioni per avermi gentilmente inviato la copia!

Trama:

Questo romanzo, scritto a quattro mani da padre e figlia, è ambientato alla fine del XV secolo. I Re Cattolici, Isabella e Ferdinando, hanno conquistato il regno di Granada, ponendo fine a otto secoli di presenza araba nella penisola iberica. Poche settimane dopo gli ebrei sono obbligati per decreto reale a scegliere tra convertirsi al cristianesimo o lasciare per sempre il paese. L’Inquisizione condanna migliaia di presunti eretici. Nell’ottobre dello stesso anno Cristoforo Colombo scopre l’America. 
In quel clima teso ed euforico, in Andalusia ha inizio la storia d’amore tra i giovanissimi Clara Fonseca, figlia di un noto medico converso di origine ebraica, e Diego de Mesa, di nobile e antica famiglia cristiana. Pochi mesi dopo, Diego diventa capitano di cavalleria nella conquista di Tenerife, l’ultima delle Canarie ancora nelle mani degli indigeni. Da quel momento, le loro vite entrano con forza nella Storia, tra fughe nella Roma dei Borgia e la conquista di un mondo sconosciuto. Una narrazione avvincente, che alterna l’amore contrastato tra i protagonisti con la tensione epica degli eventi storici narrati. 

La mia Recensione:

“Per la prima volta in vita sua Diego aveva la sensazione di trovarsi di fronte qualcosa di totalmente nuovo , sfuggente e potente insieme. Come la visione di un angelo. Temendo di non riuscire a nascondere l’imprevista emozione accellerò il passo di Negro con un leggero tocco di speroni; mentre si allontanava si voltò, forse spinto dalla speranza che lei facesse lo stesso, e la osservò per un’ultima volta.”

I romanzi storici sono tra le cause del mio amore per la lettura, sono sempre ben felice di potermi immergere in un’altra epoca storica…

Il periodo storico in cui ci troviamo in “La Mantella Rossa” è la scoperta dell’America e L’Inquisizione spagnola al tempo della Regina Isabel di Castiglia, con la conseguente persecuzione degli arabi e degli ebrei “conversi”, cioè dei giudei che per sfuggire alle persecuzioni si sono convertiti al cristianesimo… con ben pochi esiti positivi purtroppo.

I nostri protagonisti sono Diego de Mesa , giovane “hidalgos” della nobiltà spagnola, “cristianos viejos” di pura razza, tra le più antiche casate della Spagna, e Clara Fonseca, figlia di un’importante medico converso della città di Jerez. tra i due è subito un colpo di fulmine, si incontrano durante una messa… un gioco di sguardi che, li rende subito complici di una passione, nata da una scintilla!

“Per un istante, quando furono molto vicini, Clara alzò la testa e il suo sguardo incontrò quello del cavaliere, che solo per lei ripetè un cenno di saluto. Quell’attimo parve a Diego una pausa infinita nel tempo: l’inizio e la fine di un segreto destinato a lui soltanto.”

 

Dopo poco tempo si incontreranno tramite l’aiuto del sacerdote Don Luis, e si dichiareranno… ma non tutto va come sperato! I genitori di Diego tenteranno il tutto e per tutto per separare i due giovani, e il ragazzo sarà costretto a lasciare Jerez alla conquista di Tenerife, per avere l’agognata indipendenza economica e poter sposare, finalmente, Clara!

“Sì, stava partendo in primo luogo per Clara, per costruirsi una solida posizione al fine di sposarla, anche a costo di  rischiare il tutto e per tutto.”

Queste sono le basi di questo romanzo storico, scritto a quattro mani..  una storia che mi ha coinvolta fin dalle prime battute. L’ambientazione storica è ricca di dettagli, sembra quasi di poter vedere con i propri occhi, ogni vicolo, ogni casa, di poter avvertire il profumo della salsedine, avere la sensazione di essere nella battaglia! Un vero viaggio nel tempo che ti riporta al tempo delle grandi scoperte e non solo… anche delle persecuzioni, non solo degli ebrei, ma anche di tutto ciò che è diverso… etnia, religione, modi di vivere. Tematiche, che ancor oggi, dopo 500 anni, imperversano nel nostro continente…

Particolare ancora più affascinante è la prefazione del libro, che spiega un pò come è nata l’idea di questo romanzo… ma non voglio anticiparvi nulla, perché merita di essere letto da voi e se siete curiosi, come lo sono io, non rinuncerete a leggere quelle poche pagine!

Se volete immergervi in una storia avvincente, con la giusta dose d’amore e avventura, o anche solo per riflettere sulla storia che il nostro mondo occidentale ha vissuto, questo è il romanzo perfetto.

Consigliato!

♥♥♥♥♥

 

Giveaway!!

Ma le sorprese non sono terminate! Una copia de “La Mantella Rossa” cerca casa! Vi basterà seguire poche regole, avrete tempo da oggi 15 luglio, fino a venerdì 21! L’estrazione avverrà il 22 luglio…a  tutti voi, buona fortuna!

Regolamento:

1) Diventare lettori fissi del blog, iscrivendosi nel riquadro sotto a destra: http://bookstoread.altervista.org/#

2) Cliccare Mi piace alla pagina facebook https://www.facebook.com/bookstoreadforyourself?ref=hl

3) Diventare Followers della pagina Twitter  https://twitter.com/_bookstoread_ (Facoltativo)

4) Condividere il post taggando due amici

5) Commentare con “Fatto” e lasciare la vostra e-mail, vi assegnerò un numero

Mi raccomando partecipate in tanti, avete tempo fino alle 18 del 21 luglio!!

A presto!

7 thoughts on “[RECENSIONE + GIVEAWAY ] La mantella Rossa di Domitilla Calamai e Marco Calamai De Mesa!

  1. Luigi Dinardo il said:
    • bookstoread il said:

      Ciao Luigi, ti assegno il numero 8.
      Oggi ci sarà l’estrazione, buona fortuna!

      Sanny

  2. Luigi Dinardo il said: