Crea sito

Recensione: Come il mare in tempesta di Sara Bezzecchi

Sanny90,

Buonasera lettori! In questo freddo lunedì vi parlo della mia ultima lettura, Come il mare in tempesta di Sara Bezzecchi della collana YouFeel di Rizzoli!

517gjhjcjxl

Trama:

Talitha si risveglia ferita su un’isola nel bel mezzo del Mare del Nord. Non ricorda nulla del suo passato né cosa l’abbia portata fino a lì. Lucas, un biologo marino e unico abitante dell’isola, le ha salvato la vita soccorrendola nella tempesta più spaventosa degli ultimi anni. Senza collegamenti con la terraferma per colpa del maltempo, sono costretti alla convivenza. E tra imbarazzi, vecchie ferite che tornano a galla, ed emozionanti corse all’aperto sotto la pioggia sferzante, le loro difese cadranno, portandoli a innamorarsi. Ma il passato della donna è torbido e bussa alla loro porta con violenza, più minaccioso della tempesta, mettendo nuovamente in pericolo la vita di Talitha.
Un romanzo che mescola abilmente il giallo al rosa, un intrigo che vi terrà col fiato sospeso, una storia d’amore che vi commuoverà.

La mia Recensione:

Leggere un romanzo di Sara Bezzecchi, è per me una garanzia. Questo è il secondo libro dell’autrice che leggo e sono,ormai, innamorata del suo stile narrativo e delle storie che nascono dalla sua mente!

“Come il mare in tempesta”, narra la storia di Talitha, una giovane donna che si ritrova per naufragare su un’isola sperduta del Mare del Nord, che viene miracolosamente salvata da Lucas, un biologo marino, unico abitante dell’isola, che si prende cura di lei!

Talitha al suo risveglio non ricorda nulla della sua vita precedente al naufragio, continua a fare un incubo in cui viene ripetuto continuamente il suo “nome”, preso in prestito, e null’altro.

“Mentre l’acqua mi coccolava, il pensiero di tutta quella faccenda, di Lucas, si fece avanti nella mia testa. Non sapevo davvero nulla di quell’uomo, a parte che mi aveva salvato la vita. Non osavo nemmeno pensare a cosa mi fosse accadere se non ci fosse stato lui.”

Ben presto tra i due nascerà un sentimento che va oltre la semplice amicizia e riconoscenza, e quale luogo, se non un faro ( il  mio cuore romantico ha esultato), e le condizioni climatiche più tempestose degli ultimi anni, non potevano che essere il nido di un amore nascente?? Perchè si, tra i due nascerà un sentimento d’amore che li unirà indissolubilmente.

«Lucas…» Mi voltai andando incontro al suo petto marmoreo. Non ce la facevo più a reggere il turbinio di emozioni che sentivo dentro. Con un gesto dolce mi sollevò il volto finchè i nostri occhi non si agganciarono.

Ma sfortunatamente, anche le tempeste hanno fine, così Lucas, sarà costretto a portare Talitha a una stazione di polizia per ricondurla alla sua famiglia e alla sua vera identità… ma cosa si cela dietro il nome “Talitha”?

Da qui in poi, inizia un vero e proprio giallo che ci porterà verso la scoperta della vita precedente della protagonista e del perchè si trovasse in un posto così sperduto al momento del naufragio…. beh questo è un dettaglio che dovrete scoprire da soli…

Anche questa volta Sara ha riempito il mio cuore di emozione, con la sua scrittura semplice e delicata (che ho trovato più matura) è riuscita a trasportarmi come le onde, in questa storia tempestosa, perchè dopo la fine c’è se,pre un nuovo inizio…. così come la quiete dopo la tempesta.

♥♥♥♥♥

 

You may also like...