[REVIEW PARTY] La Nona Casa di Leigh Bardugo!

Like

Buongiorno lettori!

Oggi sul blog trovate la recensione del nuovo romanzo di Leigh Bardugo, in uscita oggi grazie a Mondadori: La Nona Casa è il titolo della nuova serie! Ringrazio Mondadori per la copia digitale!

Titolo: La Nona Casa Autore: Leigh Bardugo
Pubblicato: Maggio 2020
Formato: Cartaceo-Ebook  Pagine: 537

Link d’acquisto:QUI

La nona casa di [Leigh Bardugo]

Trama:

Galaxy “Alex” Stern è la matricola più atipica di tutta Yale. Cresciuta nei sobborghi di Los Angeles con una madre hippie, abbandona molto presto la scuola e, giovanissima, entra in un mondo fatto di fidanzati loschi e spacciatori, lavoretti senza futuro e di molto, molto peggio. A soli vent’anni, è l’unica superstite di un orribile e irrisolto omicidio multiplo. Ma è a questo punto che accade l’impensabile. Ancora costretta in un letto d’ospedale, le viene offerta una seconda possibilità: una borsa di studio a copertura totale per frequentare una delle università più prestigiose del mondo. Dov’è l’inganno? E perché proprio lei?

Ancora alla ricerca di risposte, Alex arriva a New Haven con un compito ben preciso affidatole dai suoi misteriosi benefattori: monitorare le attività occulte delle società segrete che gravitano intorno a Yale. Le famose otto “tombe” senza finestre sono i luoghi dove si ritrovano ricchi e potenti, dai politici di alto rango ai grandi di Wall Street. E le loro attività occulte sono più sinistre e fuori dal comune di quanto qualunque mente, anche la più paranoica, possa immaginare. Fanno danni utilizzando la magia proibita. Resuscitano i morti. E, a volte, prendono di mira i vivi.

Leigh Bardugo ritorna nelle librerie italiane con una nuova serie incentrata sulla magia.

La Nona Casa, un libro del tutto particolare per la sottoscritta. Anche ora, dopo esser passati diversi giorni dal termine della lettura, mi chiedo se mi sia piaciuto o meno! Non prendete questa affermazione come negativa, poiché il romanzo mi ha stupito non poco. Probabilmente perché non è un genere che leggo abitualmente e ciò mi ha portato notevoli difficoltà nel portare avanti la lettura. Ma questo concerne solo i miei gusti. Avendo letto opinioni contrastanti in merito a questo romanzo, mi sono chiesta quali sono i suoi punti di forza e le sue debolezze.

Senza dubbi il suo punto di forza è l’originalità della storia, ambientata a Yale, importante college americano, la protagonista è Alex Stern, ragazza con un passato difficile alle spalle.

 Alex possiede, fin da piccola, la capacità di vedere i fantasmi, che si rivelano essere abbastanza raccapriccianti, soprattutto perché sono attratti dal sangue… Alex, grazie a questo, è il nuovo Dante, che impara dal suo nuovo Virgilio, Daniel Arlington, altro punto cardine del romanzo!

La trama è divisa in due filoni temporali, quello dell’indagine sull’omicidio di Tara e quello sulla scomparsa del suo Virgilio.

Ammetto che questa lettura mi ha vagamente ricordato Harry Potter, con cui non ho un buon rapporto e forse per questo ho avuto difficoltà nel terminare il romanzo, riconoscendo che non incontra totalmente il mio genere di fantasy preferito. Inoltre, gran parte del libro è molto lento, stracolmo di descrizioni di cui si potrebbe fare a meno. Gira attorno alle situazioni e l’azione ne è molto rallentata! Questo, secondo me, è la debolezza di questo romanzo, che come primo volume possiede grandi capacità di attrarre il lettore, ma bisogna essere pazienti e concentrati al massimo per proseguire il libro.

Lo consiglio se siete amanti del genere, per quanto mi riguarda attenderò il seguito per capire cosa ha in mente la Bardugo per questa saga che è stata anche selezionata da Amazon Prime Video per divenire un serie tv. Non mi resta che aspettare il seguito e incrociare le dita!

Buono!

 

Like
Precedente [ANTEPRIMA] Sulle note di noi due di Tillie Cole! Successivo [BLOGTOUR: Focus Thomas] Note D’amore di Susy Tomasiello!